Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Lista DCI Filosofia e Policy - Maggio 2008
Articolo del 31-5-2008 a cura di Tessitori Riccardo
Tessitori Riccardo

GP Brussels: Un 4/8 al secondo turno
Se viene commesso un errore di gioco, nessuno se ne accorge e il gioco prosegue al punto che non si può tornare indietro, lo stato di gioco NON viene modificato; nel 99% dei casi questa regola funziona bene; in rarissime occasioni (come quella del GP Brussels) si creano delle situazioni veramente paradossali, come un 4/8 che entra in gioco al secondo turno. Attenzione sia alle vostre azioni che alle azioni del vostro avversario!
 
Outside Assistance: quando inizia?
“Dopo essersi seduto al tavolo” è la definizione; prima di sedersi al tavolo per l’incontro, possiamo chiedere consigli ai nostri amici (es: cosa gioca il nostro avversario), ma una volta seduti dobbiamo sconfiggere il nostro avversario con le nostre forze.
 
Mulligan e Deck Check
Normalmente, i controlli dei mazzi vengono effettuati prima che i giocatori guardino la mano iniziale (e prendano gli eventuali mulligan). Nella rara (e in generale da evitare) situazione in cui un giocatore abbia già deciso di tenere una mano iniziale, oppure abbia deciso di prendere un mulligan, dopo il deck check il giocatore deve avere le carte che aveva scelto di tenere come mano iniziale (bisogna quindi segnarle, per non dimenticarle), oppure pescherà il numero di carte che avrebbe dovuto pescare dopo il mulligan (quindi il mulligan non viene “cancellato”).
 
Gli arbitri prevengono gli errori?
Durante una partita NO, al di fuori del gioco SI. Finalmente è stato realizzato il cambiamento; gli arbitri possono intervenire per prevenire un’infrazione che sta per avvenire **al di fuori di una partita** (l’esempio più frequente è quello di una carta che non viene rimescolata nel mazzo).