Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Report 2008 - PTQ Hollywood - Torino
Articolo del 8-3-2008 a cura di Zarà Walter
Zarà Walter

PTQ Hollywood – Torino 09/03
 
*Staff:*
 
Head Judge Walter Zarà Lv.2
 
Organizer Giuseppe Urzi
 
Judge Diego Fasciolo Lv.3
 
Judge Luca Romano Lv.1
 
Judge Simone Merlo Lv.1
*
Tempistiche:*
 
Il torneo è stato disputato presso il circolo Aldobaraldo che di norma
ci ospita in modo egregio, purtroppo questa volta è stato
adibito solo in parte a sala torneo: abbiamo dovuto condividere lo
spazio con una tardiva festa della donna, che ci ha costretti ad una
disposizione in “lungo” dei tavoli che, per quanto necessaria, ha reso
la fase logistica e l’interazione tra i membri dello staff più
complicata del solito.
 
Inoltre l’affluenza è stata molto più alta rispetto alle previsioni (202
partecipanti contro i 150 ipotizzati), questo ha determinato un leggero
ritardo della partenza che, d’altra parte, ha permesso di accomodare tutti
in condizioni più che accettabili.
 
Procedure di fine turno lente e macchinose(per i primi 3 round), rese
tali dalla disposizione dei tavoli: l’unico passaggio tra le TRE sale
era il corridoio di fronte al bancone che verso la fine del turno era
incredibilmente affollato dalle persone che attendevano le loro
ordinazioni.
 
Recuperando nei turni successivi, grazie al calo della densità di
giocatori, siamo riusciti comunque a chiudere gli 8 turni di svizzera
intorno alle 20.
*
Iscrizioni:*
A causa delle problematiche relative allo spazio e dell’ affluenza
concentrata negli ultimi 20 minuti, ci sono state alcune difficoltà nel
rendere fluida la procedura di iscrizione ( code che si formavano in più
direzioni e qualche manifestazione di disagio) ma grazie all’esperienza
di alcuni membri dello staff i disguidi sono durati pochi minuti.
 
*Penalità*
 
4 penalità per lista e un paio di Failure to desideboard le sanzioni più
“aspre”.
 
Casi di rilievo:
 
Game Play Error—Game Rule Violation
 
Giocatore A ha in gioco Sensei's Divining Top e nel suo turno utilizza
la sua abilità per pescare dopo di che gioca un Cryptic Command
scegliendo come azioni di “rimbalzare” e pescare, risolve la magia e
pesca come parte della risoluzione, dopo questa azione il giocatore B si
rende conto che A non ha rimesso la Sensei's Divining Top in cima al
mazzo, viene chiamato un arbitro.
 
La decisione è stata quella di assegnare ad A un Game Play Error—Game
Rule Violation-W e di lasciare la cappa in gioco tappata senza
modificare null’altro.
 
L'errore infatti è dovuto al non risolvere completamente l'effetto
dell'abilità attivata della Sensei's Divining Top (non si tratta di
Drawing Extra Cards, poichè il giocatore A si ritrova in mano il numero
corretto di carte). Aver proseguito il gioco dopo l'errore commesso,
infine, impedisce il poter ricostruire la situazione: per questo motivo
state sempre attenti a quanto succede durante la partita e avvisate un
arbitro non appena un errore viene commesso.
 
Segnare i punti vita.
 
Il Giocatore A è munito di blocchetto su cui sta segnando i punti
vita(PV), B non sta invece tenendo traccia di tale informazione in
nessun modo.
 
A attacca con un 5/6 B "prende" ma A non aggiorna( si presume in buona
fede, quindi per una dimenticanza) i PV di B. 2 Turni dopo A attacca
nuovamente B che ,dopo aver dato un occhiata al foglietto
dell’avversario che riporta i suoi PV a 9 (quando invece dovrebbero
essere 4), "prende" pur potendo bloccare . A comunica a B che è
morto.Viene chiamato un arbitro.
 
Tutti e due i giocatori concordano sul fatto che i punti vita di A erano
effettivamente 4 prima dell’ultimo attacco ma B sostiene che le sue
decisioni sono state influenzate dall’aver visto sul foglietto che i
suoi PV erano 9 senza pensare al possibile errore.
 
Decisione: tenere traccia dei PV è responsabilità di entrambi i
giocatori. Appurata la buona fede di A (si era semplicemente dimenticato
di aggiornare il proprio foglio), il gioco prosegue normalmente senza
lasciar cambiare idea a B sui blocchi da fare. Assegnati i danni, B
pertanto si troverà a perdere la partita.
Vi ricordiamo di segnare sempre i PV durante le vostre partite, per
evitare situazioni spiacevoli di questo tipo.
 
Ringrazio lo staff per il lavoro svolto in condizioni non ottimali: è
stato assicurato al TO che in futuro non si presenteranno più disguidi
rispetto alla fruizione della sala.
 
Un ulteriore ringraziamento a Matteo Callegari(Kalle) per i preziosi
consigli
che hanno agevolato la stesura del report.
 
Walter Zarà