Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Report 2008 - PTQ Hollywood - Arezzo
Articolo del 12-1-2008 a cura di Manfredini Sandro Scialpi Francesco
Manfredini Sandro
Scialpi Francesco

Ciao a tutti,
siamo Sandro Manfredini e Francesco Scialpi, rispettivamente Head Judge e Expert judge del PTQ Arezzo del 13 Gennaio.
 
Inoltriamo a tutti un report del torneo dal punto di vista arbitrale, per cercare di spiegare i problemi e le decisioni arbitrali prese durante il torneo che possono interessare i giocatori.
 
Organizzatore: Angelo Rossi - Fumettopoli
 
Staff arbitrale:
Sandro Manfredini L2 Head Judge
Francesco Scialpi L2 Expert Judge
Jacopo Pinzino L1 Floor Judge
Davide Benati L1 Floor Judge
Alessio Romano L0 Floor Judge
 
Preiscritti: circa 230 (200 veri e 30 in lista di attesa) dei quali una 80na non sono venuti
Giocatori: 202 (inclusi circa 50 non preiscritti) per 8 turni di svizzera
Inizio 11,11; fine svizzera 20,32; fine torneo 23,37
6 Game Loss per lista irregolare.
 
Ci sono state almeno due cose che non hanno funzionato a dovere: il ritardo iniziale e la copertura della sala durante il primo turno.
Il ritardo iniziale è stato causato dalla chiusura posticipata delle iscrizioni con più di 50 giocatori non preiscritti da inserire a mano e dalla stampante che dopo aver stampato la master list si è rifiutata di stampare le divisioni per lettera (che poi non abbiamo affisso) e non riusciva a ripartire per stampare i pairings.
 
Durante il primo turno 3 dei 5 arbitri in staff si sono occupati del controllo liste, uno di stampare e distribuire le slips e poi di inserire i risultati, lasciando solo un arbitro in sala per rispondere alle domande. Purtroppo non si poteva fare diversamente: il controllo delle liste deve essere completato prima possibile per poter dare le penalità immediatamente, piuttosto che più avanti nel torneo; e con 101 risultati da inserire, non si possono far accumulare ed inserire tutti alla fine per non dilatare i tempi.
 
Ci sono poi state due decisioni che non hanno convinto tutti i giocatori presenti: prima di entrare nei dettagli, vorrei ricordare a tutti che é bene verificare per tempo se il funzionamento di una combo é quello che vi aspettate, preferibilmente rivolgendovi ad un arbitro certificato. Non fidatevi troppo né di Magic Online (che storicamente ha presentato più di un fastidioso bug), né dei report ufficiali di grandi tornei su Internet, che riportano solo rapidi e informali richiami al regolamento e possono facilmente essere fraintesi.
 
La prima situazione è la seguente: il giocatore A gioca una magia e il giocatore B, che ha Guile in gioco, gioca un patto blu bersagliando quella magia. Il giocatore A vuole neutralizzare il patto. Lo può fare?
Si, lo può fare. L'abilità di Guile è un'abilità di sostituzione che non si applica prima che l'evento che deve sostituire (in questo caso la neutralizzazione) avvenga. Solo quando il patto si risolve, l'effetto dell'abilità di Guile sostituisce la neutralizzazione con "rinuovi dal gioco e puoi giocare senza pagare il costo di mana" (notate che non sostituisce la seconda abilità del patto, che si innescherà normalmente nel prossimo mantenimento) . In questo caso la magia giocata da A e il patto sono ancora in pila, quindi possono essere neutralizzate normalmente (se il patto viene neutralizzato ovviamente nessuno dei suoi effetti avviene).
 
La seconda riguarda una introduzione recente tra le regole da torneo: gli shortcut.
Giocatore A "Dichiaro l'attacco". Giocatore B "In risposta attivo le Catene Vedalken". Giocatore A "Allora vorrei giocare questa stregoneria nella mia prima fase principale". Giocatore B " Non puoi, siamo in combattimento" ...etc..etc. ..
Ha ragione il giocatore B. Una frase del tipo "Dichiaro l'atacco" o "vorrei attaccare" viene considerata una shortcut per "entriamo in fase di combattimento e cedo priorità". Se il giocatore in difesa non specifica che vuole ancora fare qualcosa durante la prima fase principale, si considera che il gioco sia entrato nella sottofase di inizio combattimento della fase di combattimento ed il giocatore in difesa ha la priorità.
Qualche anno fa le cose funzionavano diversamente, ma in questo momento, davanti alla stessa situazione, qualunque arbitro certificato darebbe ragione a B.
 
Infine, alcuni ruling meno discussi ma ugualmente interessanti:
 
- Se vengono dichiarati attaccanti e bloccanti, e soprattutto il danno viene messo in pila, una creatura che cambia controllore per effetto delle catene vedalken infliggerà e riceverà comunque i danni da combattimento nel modo in cui sono stati assegnati
 
- Se controllate una creatura del vostro avversario, e questa muore, la creatura va direttamente nel cimitero del suo proprietario (ovvero il vostro avversario). Non transita nel vostro cimitero per poi finire in quello dell'avversario - può essere molto importante se il cimitero contiene Bridge from Below.
 
Sandro Manfredini L2
Francesco Scialpi L2