Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Mistakes - Commento di Riccardo Tessitori
Articolo del 7-1-2008 a cura di Tessitori Riccardo
Tessitori Riccardo

Ciao a tutti,
il primo articolo del 2008 sul sito DCI è intitolato "The Twelve Mistake Program to Becoming a Better Judge", che tradurrei in italiano con "Imparare dagli errori".
http://www.wizards.com/default.asp?x=judge/article/20080107a
La traduzione, a cura di Gianluca Tranchedone, sarà caricata a breve sul sito ItalianMagicJudges.
 
Gli autori:
Questo articolo è stato scritto da Peter Jahn, L2 americano molto esperto, e Igrid Jahn, L3 americana.
Peter scrive frequentemente ottimi articoli su StarCityGames.
 
Nell'introduzione si trova il primo concetto fondamentale:
TUTTI commettono errori!
La differenza tra gli arbitri è data dal modo in cui si cerca di prevenire gli errori e dal modo in cui si gestiscono, quando capitano.
 
Sezione 1: prevenire
Cosa fare prima dei tornei? Leggere i documenti (regole di gioco, regole di torneo e penalty guide) e, secondo me importantissimo, GIOCARE; un arbitro che partecipa ai tornei si prepara molto meglio.
Cosa fare ai tornei? Non esitare quando si hanno dubbi; bisogna chiedere agli altri arbitri, controllare sui documenti al computer, anche telefonare ad altri arbitri! L'impressione che si dà non è di incompetenza, bensì di volontà di fare le cose per bene.

secondo turno, io sono ancora nel panico per l'esperienza da HJ, mi chiama un arbitro di terzo livello e mi dice "Ho appena sbagliato, ho detto che l'abilità della Bambola di Pezza crea un replacement", errore che ha determinato il risultato di una partita e i giocatori hanno già iniziato la successiva.
Pensiero 1: Perché sei qui invece di essere in spiaggia a prendere il sole?
Pensiero 2: Perché tutti gli altri L4 e L5 se ne sono andati? Che mi invento ora??
 
Sezione 2: curare
Prima o poi gli errori capitano, non si può evitare in alcun modo.
Al contrario, "esperienza" vuol proprio dire aver commesso tanti errori e aver imparato.
Cosa bisogna fare quando si commette un errore?
Per prima cosa bisogna comunicare l'errore ai giocatori (gli errori non vanno MAI nascosti).
Dobbiamo dire in maniera chiara ai giocatori che abbiamo sbagliato e dobbiamo scusarci, senza però perdere tempo a dare giustificazioni di alcun tipo (abbiamo sbagliato e basta, accettiamolo!).
Se possibile, dobbiamo riportare la partita alla situazione prima dell'errore, facendo però attenzione a non influire ancora di più sulla partita; se la partita è proseguita "troppo", dobbiamo farla continuare.
Poi, nessuna ossessione, nessuna autopunizione, nessuna fobia; bisogna imparare dagli errori!
Esperienza vuol dire aver commesso più errori degli altri; chi vuole, venga da me in una serata dei Nazionali o di Lucca e potremo fare a gara a chi ha fatto più errori!
 
Riccardo Tessitori