Articoli
Tutte le Strade portano al pPTQ Stagione 3 2017
Articolo del 19-7-2017 a cura di Strade Alberto
Strade Alberto

Tutte le Strade portano al pPTQ

PT Rivali di Ixalan


Ciao a tutti amici pinguini e ben ritrovati sulle pagine di "Tutte le Strade portano al pPTQ", la rubrica stagionale che vi dà informazioni sulla nuova espansione e la relativa stagione di pPTQ.

Come al solito in queste righe troverete le principali informazioni sulla stagione che arriverà (la finestra dei tornei, formati, data e formato del regional), oltre a un breve aggiornamento sulle nuove policy, cambiamenti alle regole e interazioni più o meno note che suscitano sempre le domande dei giocatori durante questi tornei.

Date e formati

Senza indugiare oltre, ecco il calendario di questa nuova stagione, con date e formati:

Pro Tour #1 2018 Rivali di Ixalan: 2-4 Febbraio 2018, Bilbao, Spagna, Modern/booster Draft
pPTQ: dal 16 Luglio al 8 Ottobre 2017 - (Modern/Sealed Deck°)
(Planeswalker Points Multiplier: 4x)

pPTQ: TBD (approssimativamente Novembre/Dicembre 2017, 4/6 settimane dalla chiusura della stagione)*

Dalla scorsa stagione di pPTQ c'è stato un nuovo cambio al numero di inviti distribuiti per il Pro Tour. Nel prossimo RPTQ si rispetterà la seguente distribuzione:

  • 8 giocatori: 1 invito
  • 9-42 giocatori: 2 inviti
  • 43-93 giocatori: 4 inviti
  • 94+ giocatori: 8 inviti

°Il Sealed si gioca con 4 buste di Era della Rovina e 2 buste di Amonkhet, top 8 draft con 2 buste di Era della Rovina e 1 busta di Amonkhet o con i mazzi della svizzera; oppure - a partire dal 29 settembre - con 6 buste di Ixalan, top 8 draft 3 buste di Ixalan o con i mazzi della svizzera
*Attenzione: i Regional possono richiedere una quota di iscrizione, a discrezione del TO
E poiché siamo buoni, a breve qui potete trovare la checklist per il Sealed. 


Le invocazioni della rovina!

A conclusione del ciclo di Amonkhet (e cessando la regolarità in ogni set), dentro le buste di Era della rovina sarà presente un ciclo parallelo di ristampe provenienti da espansioni vecchie e nuove di Magic, riproposte in una versione grafica totalmente diversa, sbrilluccicante e con una rarità decisamente alta.
Tali carte sono giocabili nei vari formati solo se la loro versione originale è presente in una espansione legale in tali formati (es. La Locusta Divina)
Visto che i pPTQ possono essere sempre in formato Sealed, è possibile che a qualche giocatore capiti di trovare cotanta bellezza (?) egizia. Il giocatore dovrà quindi semplicemente segnalare la presenza di quella carta, annotarla nel pool sotto la dicitura "Masterpiece Series" e poi potrà essere libero di giocarla se lo riterrà opportuno.
In particolare se vuole preservare la carta potrà proxarla solo con una carta uguale di un'altra versione (esempio una Dannazione di Caos Dimensionale). In altri casi NON è possibile fare proxy per i capolavori: se non lo vuoi rovinare, non giocarlo o usa doppie bustine e mischia con cura.
Visto che queste carte non hanno delle indicazioni di colore particolarmente chiare e le immagini sono più piccole, consigliate ai giocatori di essere molto chiari nel caso giochino le invocazioni ;)

Nuove meccaniche

Con il nuovo set, sono state create delle nuove meccaniche e riproposte alcune di Amonkhet: Eternare, Stremare, Conseguenze, Ciclo. Affliggere. Qui potete consultare l'articolo ufficiale.

Eternare
Le creature con eternare possono rinascere come Eterni di Bolas: una letale armata combattente di non morti per cui i limiti degli esseri mortali sono solo un lontano ricordo.
Questa meccanica, presente solo sulle creature, permette di esiliare una creatura dal cimitero e far entrare nel campo di battaglia una pedina che ne è una copia, con la eccezione di essere nero ed uno Zombie in aggiunta ai suoi tipi e di avere costo di mana convertito uguale a zero (Fatal Push ne sarà felice!). In più, la forza e costituzione saranno settate a 4/4.
Attenzione: Diversamente dalle altre copie, queste non hanno costo di mana; tuttavia se sono una copia di una creatura leggendaria continueranno ad esserlo. L'abilità naturalmente non conta come lancio di una magia (e quindi non sarà neutralizzabile da magie che neutralizzano magie creatura), e l'esiliare la carta dal cimitero è parte del costo dell'abilità e non può essere esiliata dall'avversario in risposta all'abilità, ma molti giocatori continueranno a chiedervelo, quindi…
Siccome la pedina è una copia con dei valori F/C impostati se la creatura eternata aveva un'abilità definisci caratteristica (tipo Miriarca Maestoso) questa non viene considerata e la F/C saranno comunque 4/4.
Raccomandate ai giocatori di non usare le creature stesse come loro token con Eternizzare, a meno che non abbiano il token adatto con su scritto "Eterno".

Combattere fino allo stremo
Durante l'Era della Rovina, gli abitanti di Amonkhet hanno deciso di non rimanere con le mani in tasca e combattono fino allo stremo per affrontare Nicol Bolas.
Questa abilità, anche essa presente solo sulle creature, permette loro di ricavare un'abilità extra quando attaccano o vengono tappate per una abilità, al costo di rimanere un turno tappate per riprendersi.
Quando dichiari le creature attaccanti, scegli se stremare o meno la tua creatura. Se lo fai, l'abilità correlata si innescherà, altrimenti non si innescherà per niente.
Quando usi le abilità attivate di una creatura con stremare invece, dichiara se stai usando una abilità con stremare se ne ha anche altre.
Attenzione: niente impedisce alla creatura di essere stappata in maniere che non siano lo STAP del tuo turno, e se la creatura ha attaccato senza tappare, non vuol dire che se poi viene tappata in altri modi STAPpi al prossimo STAP. Si consiglia di usare un qualche modo per indicare che la creatura non stappa durante il turno successivo, ma non delle pietre o dadi, in quanto sono presenti molti segnalini -1/-1 in questa espansione. Dentro le bustine potrete trovare dei segnalini appositi per monitorare lo stato delle creature.

Le conseguenze delle proprie azioni
La meccanica Conseguenze, già vista su Amonkhet e presente solo su istantanei e stregonerie split, permette di lanciare la seconda metà della carta solo quando essa è nel cimitero del proprietario.
Attenzione: Normalmente, l'unica metà lanciabile dalla mano sarà quella superiore, mentre la metà inferiore sarà lanciabile solamente quando la carta è al cimitero. Così come con flashback, la magia verrà esiliata anche se verrà neutralizzata o fatta ritornare in mano.
La grafica di queste carte è stata realizzata apposta per far si che una carta con Conseguenze venga ruotata di 90 gradi per far notare la metà inferiore della carta. Tuttavia molti giocatori tengono anche le carte esiliate rovesciate, e considerando che qui le creature vengono esiliate per imbalsamarle/eternarle, è utile ricordare ai giocatori una volta di più di essere molto ordinati con cimitero e zona d'esilio.

Il ritorno di Ciclo
Dal passato è ritornata una meccanica molto amata dai giocatori di Magic: Ciclo! Le carte con Ciclo non sono mai una pescata morta, in quanto possono trasformarsi in nuove carte.
Attenzione: L'abilità di ciclo ha questo template "Costo di ciclo, scarta la carta: pesca una carta", quindi carte come "Nuove Prospettive" riducono a 0 solo il costo oltre lo scartare la carta, ma la carta va scartata comunque. Molte carte hanno delle abilità che si innescano quando una carta viene ciclata (anche sé stessa), come ad esempio il Shefet Monitor. È importante ricordarsi che quella abilità si risolve prima di pescare la carta di Ciclo.

Affliggere l'avversario
Le legioni del Dio Faraone sono devastanti e spietate; infatti ti faranno danno sia che tu le blocchi o meno.
Semplicemente se una creatura con Affliggere X viene bloccata, il giocatore in difesa perde X punti vita.
Attenzione: La perdita dei punti vita avviene durante la sottofase di dichiarazione dei bloccanti, quindi nessun lifelink ti salverà se i tuoi punti vita sono andati a 0 prima. Se una creatura guadagna più istanze di Affliggere (ad esempio grazie al Pugnale dei Prescelti) le due istanze di affliggere si innescheranno separatamente.
Question time:
Ecco a voi un paio di interazioni interessanti che potranno capitarvi durante il limited di Amonkhet/Era della Rovina:

  1. Se copio con Mirage Mirror una creatura con stremare e scelgo di stremarla durante un attacco, lo specchio si STAPperà al mio mantenimento? Purtroppo no, la condizione di stremato rimarrà anche se il permanente smette di essere una creatura.
  2. Il mio Obelisk Spider blocca una creatura con costituzione 1, posso comunque mettere un segnalino -1/-1 prima che muoia e far perdere una vita all'avversario? Anche qui, purtroppo no. La creatura verrà uccisa dalle SBA prima che si risolva l'abilità del ragno e quindi non potrai far perdere vite all'avversario.
  3. Allora… Overwhelming Splendor (ahimè!). Se gioco il Vizier of Many Faces come funzionerà la carta? In questo caso in maniera molto deludente, visto che si avrà la possibilità di copiare una carta entrando, ma poi ci si ritroverà comunque con un 1/1 senza effetto.
  4. E se uso una abilità di Eternare che mi setta F/C a 4/4? Il caso di prima con il Miriarca è diverso, lì sostituiva una abilità intrinseca della carta, in questo caso interagisce con lo Splendore che, bontà sua, renderà tutti degli 1/1
  5. Ok… e se animo Hostile Desert ? (Sigh….) Premesso che non puoi farlo visto che Splendore te lo impedisce, se per qualche Miracolo venisse attivata l'abilità, essa avrà un timestamp successivo a quello dello Splendore e la creatura sarà un bellissimo 3/4. Se invece decidi di animare in risposta al lancio di Splendore, otterrai un bellissimo 1/1.
  6. Già che ci siamo ti dico: se l'effetto di animazione gli forniva delle abilità addizionali - Travolgere ad esempio - la terra animata li terrà. Se invece Splendore entra dopo che l'abilità di animare, la creatura perderà Travolgere. Questo non vale per Creeping Tar Pit visto che "non può essere bloccata" non è una abilità. (E qui collasso)


E questo è tutto per oggi. Mi raccomando, arbitrate con prudenza e compilate i Kallefogli (che altrimenti poi Kalle si arrabbia!). Ciao!

Revisione: Aruna Prem Bianzino, Giorgio Maldarizzi