Articoli
Almanacco IMJ - Aprile 2017
Articolo del 10-5-2017 a cura di Fadda Giampaolo
Fadda Giampaolo


1494379869_almanacco_IMJ_v1.png

ALMANACCO IMJ

- Aprile 2017 -

 

Sommario


SETTE MENO DUE, SEI?!

E' appena iniziato il secondo round.
Arold, dopo aver dichiarato di tenere la sua mano iniziale, gioca una Montagna e lancia una magia.
Dopo che la magia si è risolta, uno spettatore si accorge che Arold ha 6 carte in mano e non 5. Ferma il gioco e vi chiama.
Che fate?
 

Risposta: Dato che Arold non ha ancora mai toccato il mazzo dall'inizio della partita, siamo sicuri che l'errore è stato pescare otto carte nella mano iniziale. Anche se le IPG non lo dicono chiaramente, una volta che la partita comincia l'infrazione non può più essere Mulligan Procedure Error, quindi si assegna Hidden Card Error.


ISHKANAH E LA BALLISTA

Siete al tavolo ad osservare una partita. Antonio ha nel cimitero due creature, una terra e un istantaneo, mentre sul campo di battaglia ha una Walking Ballista con un segnalino +1/+1 su di sé.
Antonio lancia Ishkanah, Grafwidow e Ned dice “ok, si risolve”.
Dopo aver messo la creatura sul campo di battaglia Antonio, senza dire niente, sacrifica Ballista indicando Ned come bersaglio. Ned acconsente e segna la perdita di punti vita.
Fatto questo, Antonio prende 3 pedine Ragno e le mette sul campo di battaglia. Ned è d'accordo.
BIS: stessa situazione, ma quando Antonio arriva a sacrificare Ballista dice “In risposta” invece che stare zitto. Ned acconsente.
 

Risposta: Nel primo caso, l'infrazione è mettere i ragni. Se stiamo osservando la partita non assegneremo nessuna penalità e diremo semplicemente che l'abilità non si innesca.

Nel secondo caso, il giocatore sta giocando in risposta a qualcosa che non esiste. Interveniamo appena dice “in risposta” e gli permettiamo di tenere la Ballista in campo.


LO ZOMBI IN FASE

Anduin e Nasus vi chiamano al tavolo e vi spiegano questa situazione: Nasus controlla un'unica pedina Zombie 2/2 che viene rappresentata con una bustina vuota di colore diverso rispetto a quelle del mazzo. Anduin ha appena risolto un Release the Gremlins con X=1 ma non trova una pedina Gremlin da mettere sul board. Nasus, quindi, gli presta la bustina vuota che rappresentava il suo Zombie.
Pochi attimi dopo Anduin trova la pedina Gremlin che gli serviva e rende la bustina vuota a Nasus che, però, la mette da parte dimenticandosi che rappresentava il suo Zombie.
Anduin anima un Heart of Kiran, e attacca col veicolo e con un'altra creatura 3/2.
Quando Nasus arriva a dichiarare i bloccanti si ricorda che controllava uno token Zombie 2/2, lo fa presente ad Anduin ed entrambi non sanno che fare perché sicuramente Anduin, se lo avesse visto sul board, avrebbe fatto scelte diverse.
 

Risposta: Per come si sono svolte le cose, non vedo la presenza di alcuna infrazione. Semplicemente la dinamica dei fatti ha portato entrambi i giocatori ad avere una comprensione errata dello stato di gioco. Quindi annulliamo la dichiarazione degli attaccanti di Anduin e torniamo indietro fino all'ultimo punto in cui i giocatori sono d'accordo.


OATH OF JACE MAKED BY NISSA

Andrew sta giocando contro Nadine in un pPTQ Standard.
Durante il suo turno Andrew dice “Giuramento?” tappando una Forest e facendo vedere un Oath of Nissa. Nadine lo lascia risolvere e Andrew pesca tre carte, poi scarta un'Isola e una Foresta.
Andrew si rende conto di aver risolto l'abilità innescata in modo sbagliato e chiama subito un judge, spiegando che pensava di stare giocando un Oath of Jace.
 

Risposta: Andrew riceverà un warning per Hidden Card Error, poiché ha commesso un errore che non può essere corretto attraverso l'uso di informazioni pubbliche.
L'errore è l'aver aggiunto 3 carte in eccesso a un altro set, in questo caso la sua mano. Per fortuna, sia il Giuramento di Nissa che quello di Jace portano alla manipolazione proprio di 3 carte come parte della risoluzione della loro innescata.
Rimettiamo le due carte scartate in mano ad Andrew, poiché la loro identità è pubblica. Dopodiché Andrew rivelerà la sua mano a Nadine e lei sceglierà quali sono le 3 carte in eccesso che verranno spostate nella loro posizione corretta. La posizione corretta è il set del Giuramento di Nissa, che verrà adesso risolto nel modo corretto.


QUANTO È FACILE DIMENTICARE

Anduin e Nythendra stanno giocando in un pPTQ Limited Kaladesh/Aether Revolt.
Nel suo turno Anduin lancia un Lathnu Hellion.
Nythendra non ha risposte e Anduin chiede “Ottengo 2 energie?”.
Nythendra annuisce e approva. Anduin quindi chiede se può passare al combattimento e attacca con l'Infernale e con un Longtusk Cub.
Nythendra dice “non blocco”, ed entrambi i giocatori aggiornano i punti vita. Anduin poi dice “Passo.”
Nythendra stappa e pesca una carta, poi dichiara "Ehi, non hai ottenuto energia quando il Longtusk Cub mi ha fatto danno!“
Anduin risponde ”Vero, me ne sono completamente dimenticato. Inoltre mi sono scordato anche l'innescata del Lathnu Hellion.“
Nythendra alza la mano e chiama ”Judge!"
 

Risposta: In questo scenario abbiamo due Missed Trigger (Abilità Innescata Dimenticata).
Dimenticarsi l'innescata del Longtusk Cub non è considerato generalmente dannoso, quindi per questo errore non verrà assegnato un Warning.
L'abilità del Lathnu Hellion invece è generalmente dannosa, quindi assegneremo ad Anduin un Warning.

Fix:
1) per l'innescata del Longtusk Cub, poiché siamo ancora entro un turno da quando è stata dimenticata, Nythendra decide se aggiungerla alla pila o meno.
2) per l'innescata del Lathnu Hellion, che presenta un'azione di default, Nythendra ha tre scelte:
I - Risolvere l'azione di default la prossima volta che un giocatore sta per ricevere priorità;
II - Risolvere l'azione di default nella prossima fase del turno, prima che un giocatore stia per ricevere priorità;
III - Non fare nulla e lasciare tutto com'è.


SAETTA NEL LIMBO

Anna controlla 0 terre e un Rift Bolt in esilio con un segnalino tempo su di esso.
Nicodemo controlla 2 Pianure STAPpate e una Thalia, Guardian of Thraben.
Anna nel suo mantenimento lancia Rift Bolt e Nicodemo indica l'abilità di Thalia. A questo punto Anna chiama il judge e chiede: “dove deve andare Rift Bolt?”
 

Ripsosta: Thalia applica un costo addizionale alle magie creatura.
Nello scenario descritto Anna non può pagare questo costo, quindi rift bolt non può essere lanciato e resta in esilio. Warning per GPE-GRV con un annesso backup che riporta rift dalla pila all’esilio e lì resterà fino alla fine della partita.


OMBRE NON MORTE

Anna è a 10 punti vita e controlla 2 Death Shadow, Nicodemo è a 12 punti vita e controlla un Death Shadow.
Anna attacca con entrambi i Death Shadow e Nicodemo ne blocca uno con la sua Shadow.
Entrambi i giocatori vanno alla fase dell'assegnazione del danno e…. “JUUUDGE!!”
Nicodemo vi chiede: “La Death Shadow che ho bloccato muore vero?”
 

Risposta: I death shadow di Anna sono attualmente dei 3/3, mentre quello di Nicodemo è un 1/1; i danni vengono inflitti tutti contemporaneamente, quindi quello di Nicodemo ne infligge solo 1.
L'abilità di death shadow è statica, ergo non è influenzata dal passaggio di priorità: in pratica forza e costituzione si aggiornano automaticamente, prima che vengano controllate le azioni generate dallo stato; quando ciò avverrà, la death shadow di Nicodemo sarà un 4/4 con tre danni annotati sopra e non morirà.


CASCATA ACCIDENTALE

Arfio e Nando stanno giocando in un PPTQ Standard.
Stanno pescando la loro mano iniziale. Mentre prendono le carte e le sistemano a faccia in giù sul tavolo, Arfio nota che per terra c’è una carta di Nando ed è a faccia in giù.
Immediatamente chiama un judge e gli spiega che dev'essergli caduta involontariamente mentre mescolava il mazzo dell'avversario.
 

Risposta: Arfio ha commesso un Looking Extra Cards, gli verrà assegnato un Warning e la carta caduta verrà rimescolata nel mazzo di Nando.

L’analogia ci potrebbe far pensare a DLP (Deck List Problem), ma se leggiamo con attenzione la definizione di LEC, scopriamo che:

"Un giocatore compie un’azione che PUÒ PERMETTERGLI DI GUARDARE il lato frontale di una o più carte di un mazzo che non aveva il diritto di vedere"

Affinché sia LEC non dobbiamo avere la matematica certezza che il giocatore abbia visto la carta, basta che l'azione che ha compiuto porti con se questo rischio in potenza.
In questo caso sappiamo che Nando ha presentato un mazzo legale, ma è stato Arfio a far cadere una carta mentre lo stava mescolando. Se quella carta fosse scivolata sul tavolo non avremmo avuto dubbi su che infrazione dare. Che scivoli sul tavolo o in terra non fa alcuna differenza concettualmente: ecco quindi che Looking Extra Cards è la soluzione giusta a questo scenario.



Revisione: Carpanedo Matteo, L2