Articoli
Carta del Mese - Gonti, Signore del Lusso
Articolo del 21-3-2017 a cura di Curato Fabrizio
Curato Fabrizio



 



C'è una carta del formato standard che ultimamente si sta ritagliando più di un posto nelle vostre liste e che pone diverse criticità nei giocatori. Oggi vorrei parlarvi di "Gonti, Signore del Lusso" ...e non ha nulla da spartire con i fruttivendoli che trovo per le strade della mia città che, per accattivarsi la clientela, scrivono "meloni di lusso" !!!

Tocco letale chi?

Non sono qui per parlarvi di quanto possa essere letale una sua carezza, ma per analizzare le criticità della sua seconda abilità:

Quando Gonti, Signore del Lusso entra nel campo di battaglia, guarda le prime quattro carte del grimorio di un avversario bersaglio, esiliane una a faccia in giù, poi metti le altre in fondo a quel grimorio in ordine casuale. Fintanto che quella carta rimane in esilio, puoi guardarla, puoi lanciarla e puoi spendere mana come se fosse mana di qualsiasi tipo per lanciarla.



Si fa presto a dire "lancia!"

D: Judge! Se Gonti muore posso lanciare la magia esiliata?? E se esilio una terra posso lanciarla?

L'abilità di Gonti è una innescata ("quando") che crea un effetto continuo di durata ("fintanto che quella carta rimane in esilio ...") [CR.611.2b]. L'effetto continuo di durata fa riferimento a QUELLA CARTA e non a Gonti. Quindi potrete lanciare quella carta fintanto che lei è nella zona di esilio anche se il vostro Gonti non è più sul campo di battaglia da un bel pezzo, o ne avete giocato un altro.

Corollario: se l'avversario vi gioca contro un Wasteland Strangler e mette la carta che avete esiliato con Gonti nel cimitero, l'effetto di durata termina (la carta passa dall'esilio al cimitero) e non potrete più lanciare quella carta, anche se Gonti è ancora vivo e vegeto.

Nota bene si parla di LANCIARE una carta e quindi le TERRE, anche se sono delle carte, non potranno essere lanciate grazie all'abilità di Gonti perché, come sappiamo, le terre vengono semplicemente GIOCATE come azione speciale del turno [CR.305 ss].

D: Juuuuudge! Il mio avversario vuole lanciare il mio Kozilek, the Great Distortion senza avere mana incoloreeee e per giunta nel mio turnooooo !

Il nostro Signore dai meloni di lus…ehm scusate…... Gonti ci permette di lanciare la carta spendendo mana "come se fosse di un qualsiasi TIPO".
A differenza di altre abilità che fanno riferimento al "mana di qualsiasi colore", come quella di Daxos of Meletis, Gonti vi permette di poter utilizzare mana colorato per poter lanciare Kozilek la Grande Distorsione e pagare anche quei 2 mana incolore specifici introdotti con l'espansione Giuramento dei Guardiani.
Il mana incolore, lo ricordiamo, è un TIPO di mana e non un COLORE di mana (come il bianco, blu, nero, rosso, verde) [CR. 106.1a e 106.1b]. Quindi se con Daxos puoi usare un qualsiasi tipo di mana per sopperire alla mancanza di un colore, con Gonti puoi fare qualcosa in più: puoi usare qualsiasi tipo di mana per sopperire alla mancanza di un qualsiasi tipo di mana. Gonti - Daxos 1 a 0.

Cosa non ti permette di fare Gonti è di "imbrogliare" il timing delle magie, come ad esempio fa l'"energizatissimo" Marvel Aetherworks. Infatti con Marvel potete lanciare stregonerie, creature, planeswalker o artefatti durante il turno dell'avversario (a meno che la carta non specifici espressamente un timing del tipo "lanciala solo durante la tua dichiarazione degli attaccanti" ecc.) con Gonti, invece, dovete rispettare i classici timing delle magie: qualsiasi magia che non sia istantaneo la potete lanciare solo nel vostro turno.

Un altro aspetto da evidenziare di questa abilità è che voi effettivamente spendete del mana per lanciare la magia e non lo fate gratuitamente "senza pagare il costo" come fate col solito Marvel Aetherworks.
Ciò significa che non state pagando un costo alternativo per lanciare quella magia e quindi se quella carta possiede anche un modo alternativo per poterla lanciare, voi lo potrete utilizzare. Ad esempio, se esiliate una carta con l'abilità morph, potrete lanciarla morphata per il suo costo alternativo di 3; se avete esiliato Force of Will potrete esiliare una carta blu dalla mano per poterla lanciare invece di pagare il suo costo di mana e così via.


Devo smetterla di fare tardi il sabato sera!

D: Judge! Ho/ha dimenticato di guardare le prime 4 carte e tutto il resto che si fa?

Se il controllore di Gonti dopo averlo giocato non dice nulla né bersaglia il suo avversario, e pensa a cosa fare successivamente...pensa..pensa..pensa...e poi quando sta per fare qualcosa dice "AH!!! Cavolo l'abilità di Gonti" noi da bravi Judge permetteremo che questa si risolva in quanto, IPG alla mano, non ha compiuto una azione di gioco che sia lanciare una stregoneria o passare esplicitamente ad un'altra fase. L'innescata è ancora lì in pila che attende di risolversi!
Diversamente, se ha compiuto una di quelle azioni e non è passato più di un turno (ad esempio dimentico l'abilità nella mia prima fase principale e me la ricordo nella fase principale dell'avversario), allora sarà il nostro avversario a decidere se metterla in pila o meno. Se è passato più di un turno diremo ai giocatori di continuare a giocare ed in entrambi i casi non daremo nessuna penalità.


Gonti può!

D:"Si però Judge ... Tex ha detto che se non dichiaro il bersaglio quando una abilità va in pila allora l'ho dimenticata...e lui non mi ha bersagliato!".

È vero (oddio forse non mi dovevo bruciare il "Tex ha detto che" con una cosa esatta)! Nel nostro amato gioco quando c'è un "giocatore/creatura bersaglio" non bisogna dare nulla per scontato: "ma dai è ovvio che facevo i due danni a lui e non a me!!!", "ma è scontato che voglia stappare Kiki-Jiki con Esarca". NO! Questo può andare bene in partite tra amici o ad un FNM, ma se volete giocare in tornei competitivi il vostro avversario vedrete che non ve lo permetterà! Se non avete dichiarato il bersaglio quando l'abilità va in pila allora l'avrete dimenticata!
L'unico bersaglio ovvio e scontato per le nostre regole è "l'avversario bersaglio" : io, anche se sono un giocatore come te, non posso essere avversario di me stesso !
Di conseguenza quando Gonti entra sul campo di battaglia se non dite nulla e non bersagliate esplicitamente il vostro avversario, non avrete (ancora) dimenticato l'abilità, perché ovviamente è lui il vostro avversario.


Giocatori pasticcioni!

D: Judge! Il mio avversario dopo che ha scelto 1 carta da esiliare ha messo le altre 3 in fondo al mio grimorio nell'ordine in cui le aveva prese. Judge il mio avversario ha visto la carta che ho esiliato!

Nel primo caso siamo in presenza di una mescolata insufficiente (buona fede permettendo) come quando si risolve l'abilità cascata e non rimettiamo le carte in ordine casuale in fondo al grimorio. Quindi si prenderemo le 3 carte da sotto il grimorio le mescoleremo e le rimetteremo in fondo, poi il giocatore prenderà un Warning.
Nel secondo caso, una volta accertata la buona fede del giocatore, l'unica infrazione che può essere inflitta è GRV con annesso Warning allo spione senza alcun fix possibile. Non è LEC perché non c'è né un errore di destrezza né un errore sulle regole di gioco che ha portato a vedere un carta nel mazzo: la carta è nella zona di esilio.
Non è nemmeno HCE perché non ricade nella definizione dell'infrazione.

E' tutto per oggi, vi saluto e vi do appuntamento alla prossima carta del mese!


Revisione: Giorgio Maldarizzi