Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Carta del Mese - Dicembre 2014 - Sorin, Solemn Visitor
Articolo del 16-12-2014 a cura di Scialpi Francesco
Scialpi Francesco

Dopo aver messo a posto le cose nella sua natia Innistrad, Sorin Markov decide di cercare l'aiuto di Ugin, lo spirito drago, per combattere contro gli Eldrazi. Fu insieme a lui e a Nahiri, la Litomante, che millenni fa riuscì a imprigionarli su Zendikar. Sul piano di Tarkir, però, lo aspetta una amara rivelazione



Usciamo dalla realtà sognante del multiverso ed entriamo nell'algebrico mondo del regolamento. Tre abilità per questo Planeswalker dal carisma gotico.

Se vi sentite arrugginiti su cosa siano e cosa facciano i planeswalker, ecco un bell'articolo riassuntivo sui nostri simpatici e potenti amici.

Until your next turn, creatures you control get +1/+0 and gain lifelink

La prima abilità di Sorin aumenta la forza delle creature che controlliamo e conferisce loro lifelink.
Se attiviamo questa abilità e, dopo che essa si è risolta, lanciamo una creatura, la creatura appena entrata guadagna +1/+0 e lifelink oppure no?

Il paragrafo [CR 611.2c] delle Comprehensive Rules esamina gli effetti continui generati dalla risoluzione di magie o abilità, e distingue due tipi di effetti:

  • quelli che modificano le caratteristiche o cambiano il controllore di un insieme di oggetti: l'insieme di oggetti influenzati viene stabilito, in maniera definitiva, quando l'effetto viene creato. L'abilità di Sorin modifica le caratteristiche delle creature, quindi ricade in questa categoria di effetti continui. Per questo motivo la creatura appena entrata non guadagna alcun bonus.
  • quelli che non modificano le caratteristiche e non cambiano il controllore. L'insieme di oggetti influenzati viene stabilito non nel momento in cui l'effetto viene creato, ma nel momento in cui si applica. Un effetto appartenente a questa categoria influenza, quindi, anche gli oggetti che non erano sul campo di battaglia quando la magia o l'abilità si è risolta: "aleggia" nel gioco, e non cambia le caratteristiche delle creature ma — ad esempio – modifica direttamente le regole della fase di attacco o di altre fasi.

Due esempi del secondo sottocaso:

Gli effetti che appartengono al primo sottocaso molto spesso si riconoscono perché usano le parole "get" per riferirsi ai cambi di forza/costituzione ("creatures get +1/+0"), o le parole "have", "gain", "lose" per indicare che le creature guadagnano o perdono abilità ("creatures have/gain/lose flying"). Esistono però anche effetti che cambiano le caratteristiche e non usano queste parole ("creatures are red").
Gli effetti che appartengono al secondo sottocaso "aleggiano", modificando direttamente le regole del gioco.

Attenzione: più istanze di lifelink sono ridondanti. Una creatura che ha "due volte" lifelink e fa danno, ci fa guadagnare vite pari al danno inflitto, non al doppio del danno inflitto. L'abilità di Sorin rende un Child of Night "3/1 lifelink, lifelink", ma se Child of Night fa danno guadagniamo tre punti vita, non sei.

Put a 2/2 black Vampire creature token with flying onto the battlefield.

Ogni effetto che crea dei token stabilisce anche il nome e il tipo di creatura dei token. Se il nome non viene specificato, il nome è lo stesso del tipo di creatura.
I token generati dall'abilità di Sorin si chiamano tutti semplicemente "Vampire".
Un singolo Bile Blight su di un token uccide tutti i token in un colpo solo.

You get an emblem with "At the beginning of each opponent's upkeep, that player sacrifices a creature"

Gli emblemi sono una categoria di oggetti molto particolari. Attualmente, possono essere generati esclusivamente dalle ultimate di alcuni planeswalker.

Gli emblemi risiedono nella command zone. Tale zona esiste sempre, anche se non stiamo giocando Commander; in un formato come Standard o Modern, la Command Zone serve ad ospitare gli emblemi, e nient'altro.
Una volta guadagnato un emblema, esso viene conservato per tutta la partita: non c'è alcun modo di perdere un emblema. In particolare, un emblema non svanisce se viene distrutto il planeswalker che l‘ha generato.
In realtà, potremmo spingerci sino a dire che non esiste alcun modo di interagire con gli emblemi: gli emblemi non sono carte né permanenti. Non possono essere bersaglio di Vindicate, di Boomerang, o di Bramblecrush.

Gli emblemi non hanno nome e non hanno colore. Le uniche caratteristiche di un emblema sono le abilità che gli vengono conferite dall'effetto che lo crea.

Nel caso dell'emblema di Sorin, notiamo che:
  • Come è consuetudine da alcuni anni, l'abilità è scritta pensando anche al multiplayer: non parla di "opponent", ma di "each opponent".
  • l'abilità è innescata. Anche se non si può interagire con gli emblemi, si può interagire con le abilità da essi generate. Ad esempio, sull'abilità dell'emblema di Sorin si può lanciare Stifle.
  • L'abilità è controllata da chi controlla l'emblema, ed è vantaggiosa per chi la controlla. Quindi, è responsabilità di chi detiene l'emblema ricordare all'avversario che deve sacrificare. D'altra parte, l'avversario non può affrettarsi a pescare nel proprio turno per uscire dall'upkeep, e dichiarare l'abilità dimenticata. Se controllate l'emblema di Sorin, il vostro avversario stappa e pesca, e voi gli ricordate immediatamente di sacrificare, l'abilità non è dimenticata e l'avversario dovrà sacrificare (anche se ha già pescato). Se il vostro avversario stappa, pesca, e lancia creatura, e voi gli ricordate solo ora di sacrificare, l'abilità si considera dimenticata.