Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
L'esame da livello 2 (2012)
Articolo del 31-12-2011 a cura di Callegari Matteo Console Mirko Dionisio Cristiana Simone Luca Tessitori Riccardo
Callegari Matteo
Console Mirko
Dionisio Cristiana
Simone Luca
Tessitori Riccardo



A Luglio 2011 ci sono state delle modifiche nei requisiti per raggiungere ogni livello arbitrale. Ci sono stati dei cambiamenti, ma soprattutto si è cercato di mettere per iscritto quello che viene richiesto a ogni candidato nel suo percorso fino al giorno dell'esame. In questi primi mesi alcuni di voi si sono dimostrati interessati all'esame da livello 2, facendoci domande sui requisiti e chiedendoci cosa avrebbero dovuto fare per sostenere l'esame.Questa mail serve per chiarire alcuni dei vostri dubbi, dandovi allo stesso tempo la possibilità di farci delle domande che potrebbero aiutare anche altri di voi. In questa pagina trovate la definizione del livello 2:
http://wiki.internationalmagicjudges.net/index.php/Judge_levels#Level_2_-_Area_Judge

I prerequisiti necessari per poter prenotare e sostenere l'esame sono:
  • aver scritto almeno 1 review: le review sono uno strumento utile per far crescere la comunità, perché offrono un valido metodo per offrire consigli agli altri e per riconoscere i progressi fatti;
  • aver arbitrato almeno 1 torneo Competitive con un altro arbitro: il L2 è l'arbitro dei tornei competitivi, quindi devi avere dimestichezza con le procedure e le aspettative proprie di questi eventi;
  • essere stato capo arbitro di un torneo con un altro arbitro in staff: come L2 devi sapere come gestire un torneo e dare indicazioni agli altri arbitri affinché tutto venga svolto correttamente.

Il giorno dell'esame sarete valutati su vari aspetti che trovate elencati nella definizione del livello, alcuni prevedono verifiche quantitative (esame sulle CR, MTR e IPG; deck checks) altri qualitative, come:
  • training e mentoring di nuovi L1: la nuova abilità principale guadagnata da un L2 è la possibilità di certificare L1, quindi ad un L2 è richiesto di conoscere sia quali sono le aspettative per un L1 che come aiutare un L0 nella sua preparazione;
  • diplomazia: un L2 deve essere un arbitro esperto che sa come interagire propriamente con organizzatori, giocatori e altri arbitri affinché il torneo si possa svolgere con serenità e armonia;
  • partecipazione alla comunità: un L2 è parte attiva di un gruppo più grande di arbitri ed è interessato al suo sviluppo e alla sua crescita. E' necessario pertanto conoscere e utilizzare i mezzi di comunicazione della classe arbitrale.

Ma quali sono i passi per sostenere l'esame?
  • E' possibile sostenere l'esame in Italia a qualunque torneo competitive al quale sia presente almeno 1 livello 3+.
  • L'esame va programmato con almeno 3 settimane di anticipo, mandando una mail di presentazione a tutti i livelli 3+ italiani, spiegando perché pensate di sentirvi pronti ad essere dei livelli 2.
  • Riceverete una mail di risposta nella quale analizzeremo insieme cosa ancora avete bisogno di fare prima di poter sostenere l'esame. Se riterremo avrete già una preparazione sufficiente per sostenere l'esame e se pensiamo che voi possiate ricoprire questo ruolo, fisseremo insieme una data dove sosterrete sia l'esame scritto che la parte di pratica/orale.

Come già detto, vi invitiamo a esporci ogni minimo dubbio che potreste avere, sia per quanto riguarda il giorno dell'esame che per il percorso che vi porterà ad esso.

Cristiana e tutti i L3+