Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Danni in Pila - Sideboard
Articolo del 19-7-2011 a cura di Callegari Matteo
Callegari Matteo

Magic è un gioco in continua evoluzione: nuove carte vedono la luce ogni trimestre e nuove interazioni tra di esse vengono scoperte giorno dopo giorno. Di conseguenza le regole di gioco devono tenere il passo e mantenersi aggiornate costantemente, ma non solo. La DCI vuole sempre migliorare l'esperienza di gioco ai tornei e per questo motivo valuta sempre il modo di migliorare le policy di gestione degli eventi e degli errori che i giocatori possono commettere. Queste modifiche a volte sono meno facili da trasmettere ai giocatori stessi, dal momento che non riguardano direttamente le loro carte. In questa rubrica, pertanto, presenteremo alcune modifiche nelle policy avvenute negli ultimi anni e che ancora oggi trovano perplessi i giocatori che ad ogni torneo ci chiamano chiedendoci "Ma davvero il mio avversario può... ?".
 
In questo numero vedremo come l'accesso al sideboard è stato cambiato e anche come è cambiato il modo di poterlo utilizzare.
 
 
Pre Lorwyn
 
L'accesso alle carte del proprio sideboard era vietato durante i game ad eccezione di quando il giocatore lanciava (o, a quei tempi, giocava) una magia che esplicitamente gliene consentiva l'accesso. Le Magic Floor Rules, infatti, dicevano:
 
  • 122. Sideboard Use
[...] Players may not look at their sideboards during a game (Exception: if a player is resolving a spell or effect that refers to "choosing a card from outside the game," the player may look at his or her sideboard).
 
Esempio:
Il giocatore A lancia un Ancestral Recall e il giocatore B ha in mano Cunning Wish con il quale potrebbe andare a prendere una Misdirection dal proprio sideboard. Essendo game 2, però, non si ricorda se l'ha sidato dentro oppure l'ha lasciato fuori. L'unica opzione per saperlo è quella di lanciare il Cunning Wish e controllare in risoluzione, rischiando di sprecare il Wish.
 
 
Post Lorwyn
 
La DCI ha valutato i pro e i contro di lasciare libero accesso alle carte del proprio side in qualsiasi momento del match e la potenzialità di abuso (ad es. di manipolare il contenuto del side) è stata reputata molto inferiore ai vantaggi che i giocatori avrebbero ricevuto (ricordare quali carte sono presenti nel proprio side non è una skill che si desidera testare). Da allora un po' di documenti sono stati cambiati (non esistono più le Magic Floor Rules), ma il concetto è rimasto e nelle attuali Magic Tournament Rules troviamo:
 
  • 3.14 Sideboard
[...] During a game, players may look at their own sideboard and the sideboard of any players they currently control. The sideboard must remain clearly distinguishable from other cards.
 
Esempio:
Il giocatore A lancia un Ancestral Recall e il giocatore B ha in mano Cunning Wish con il quale potrebbe andare a prendere una Misdirection dal proprio sideboard. Essendo game 2, però, non si ricorda se l'ha sidato dentro oppure l'ha lasciato fuori. Il giocatore B può controllare il contenuto del proprio sideboard prima di lanciare la sua magia.
 

 
 
Pre M10
 
Durante un match è vietato l'utilizzo di qualsiasi informazione esterna, sia proveniente da altre persone in sala sia da appunti preparati a casa. Durante il match, infatti, i due giocatori sono da considerarsi isolati dal resto del mondo e il risultato della partita sarà determinato solo da loro due. Le Penalty Guides dicevano:
 
  • 132. Tournament Error — Outside Assistance
Definition
A player, spectator, or other tournament participant does any of the following:
 
[...]
 
- Any time after arriving at the play table, references notes made before the official beginning of the current match, including Oracle text that has not been provided by a judge.
 
Esempio:
Il giocatore A si è fatto prestare il mazzo da un amico prima dell'inizio del torneo e non conosce bene nè cosa sta giocando nè l'attuale meta Standard. Il suo amico quando gli consegna il mazzo gli suggerisce come sidare contro i tier1. Il giocatore A prende nota su un foglietto che custodisce assieme al side. Dopo game 1, tira fuori side e foglietto e controlla cosa sidare contro il suo avversario, che chiama l'arbitro. L'arbitro assegna un Match Loss al giocatore A. Fino a marzo 2008, inoltre, Outside Assistance era considerata Cheating e quindi avrebbe portato alla squalifica del giocatore!
 
 
Post M10
 
La DCI ha reputato che memorizzare le sidate dei vari matchup non è una skill importante nel gioco, in quanto un bravo giocatore sa adattare strategie prefissate alle situazioni contingenti: spesso la sidata migliore non è quella predeterminata. Permettendo quindi l'accesso ad appunti tra un game e l'altro (NON durante!) non si danno vantaggi particolari ai giocatori e allo stesso tempo si semplifica la gestione di alcuni casi borderline (es. avere le carte del side con un pallino disegnato sopra poteva essere considerato Outside Assistance!). Le nuove Infraction Procedure Guide ora dicono:
 
  • 4.2. Tournament Error — Outside Assistance
Definition
A player, spectator, or other tournament participant does any of the following:
 
[...]
 
- During a game, references notes made before the official beginning of the current match, including Oracle text that has not been provided by a judge.
 
Esempio:
Il giocatore A si è fatto prestare il mazzo da un amico prima dell'inizio del torneo e non conosce bene nè cosa sta giocando nè l'attuale meta Standard. Il suo amico quando gli consegna il mazzo gli suggerisce come sidare contro i tier1. Il giocatore A prende nota su un foglietto che custodisce assieme al side. Dopo game 1, tira fuori side e foglietto e controlla cosa sidare contro il suo avversario, che chiama l'arbitro. L'arbitro conferma che il giocatore A può leggere il foglietto tra un game e l'altro sempre rispettando i limiti di tempo per le procedure pre-game.