Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Lista DCI - Maggio 2005
Articolo del 6-5-2005 a cura di Candini Stefano Raineri Danilo
Candini Stefano
Raineri Danilo

 

Regolamento

 

Shimmering Glasskite, Kami of the Waning Moon e Horobi's whisper

Il giocatore attivo, e controlla Kami of the Waning Moon. Gioca Horobi's Whisper sullo Shimmering Glasskite controllato da B, facendo innescare sia l'abilità della creatura blu che quella del proprio Kami (e con quest'ultima bersaglia nuovamente lo Shimmering Glasskite). Quale delle due viene neutralizzata?

Indipendentemente dall'ordine in cui vengono messe sullo stack, l'abilità neutralizzata è quella che per prima ha bersagliato il Glasskite, cioè l’Horobi’s Whisper.

Mail originale

Risposta di Scott Marshall

 

Ruling interessanti dal PT Philadelphia

Se il giocatore attaccante assegna i sei danni di una creatura trample in modo da uccidere due blocker 2/2 e infliggere due danni all'avversario in difesa, quest'ultimo può ridirigere tutti e sei i danni con uno Shining Shoal? Sì, la sorgente è ancora una sola creatura.

Un giocatore tenta lo “shuriken trick” (Articolo di Salvatore La Terra) e, per riguadagnare il controllo dello shuriken, bersaglia il proprio Eight and a Half Tails, protetto in risposta. Cosa succede? L'abilità dello Shuriken viene neutralizzata in risoluzione per mancanza di bersaglio valido e l'equipaggiamento rimane controllato dall’avversario, sulla propria creatura.

E' possibile uccidere Sosuke, Son of Seshiro ridirigendo su di lui con Shining Shoal il danno che infligge? Sì, Shining Shoal non cambia l'origine del danno, semplicemente lo ridirige.

Mail originale

 

Condizioni di flip

Un giocatore è confuso dalle differenze di wording tra le differenti flip card. La risposta di DeLaney evidenzia come queste ultime non siano casuali; ci sono abilità innescate, abilità attivate ed abilità differenti (e pertanto separate da un “a capo”) nel testo delle diverse flip card.

Mail di David DeLaney

 

Sakashima the Impostor e le creature leggendarie

Questo nuovo... clone di clone non copia il nome della creatura di cui acquisisce le caratteristiche. Ciò gli dà la possibilità di copiare una creatura leggendaria senza incorrere nella “Legend Rule”.

Mail iniziale

Risposta di Scott Marshall

 

Sakashima the Impostor e Homura, Human Ascendant

L’abilità innescata di Homura, Human Ascendant gli consente di tornare in gioco dal cimitero in veste di Homura's Essence, incantesimo leggendario. Cosa succede a Sakashima the Impostor se entrando in gioco il suo controllore sceglie di copiare Homura e successivamente viene distrutto?

Poiché Sakashima ha l'abilità di Homura, Human Ascendant quando lascia il gioco, ritorna in gioco ruotato: a questo punto può scegliere se copiare un'altra creatura normale (e in questo caso il suo status di carta ruotata non avrà particolari effetti) o se copiare una flip card, nel qual caso acquisirà le caratteristiche della versione ruotata. Nel caso copi nuovamente Homura, entrerà in gioco come incantesimo leggendario ma manterrà l'abilità di tornare in mano.

Mail di Scott Marshall

 

Evermind, Isochron Scepter e Panoptic Mirror

Evermind è una carta senza casting cost e quindi non può essere giocata. E' possibile imprimerla su Isochron Scepter o Panoptic Mirror?

Sì, ed è anche possibile copiarla utilizzando le abilità attivate dei due artefatti; una volta copiata, tuttavia, sarà impossibile giocarla.

Mail iniziale

Risposta di Scott Marshall

 

Dense Canopy

Quali sono le interazioni tra Dense Canopy, che impedisce alle creature volanti di bloccare le non volanti, e le creature che possono bloccare “come se” avessero volare?

Si può scegliere se, ai fini della dichiarazione dei bloccanti, far bloccare un Giant Spider come se fosse una creatura non volante (in modo da fargli bloccare solo le non volanti) o come se fosse una volante (in modo da fargli bloccare solo le volanti). Il Giant Spider non è mai una creatura volante, ma ai fini della dichiarazione dei bloccanti (e solo in questo contesto) viene considerato come una creatura volante.

Marshall propone un ulteriore esempio semplice ed illuminante: uno Student of Elements incantanto da Web non soddisfa la condizione di flip se blocca Scryb Sprites.

Mail di Scott Marshall

 

 

Oltre il regolamento

 

Errori arbitrali

Scott Marshall ricorda la necessità, per un arbitro, di verificare sempre la correttezza di ogni ruling. Qualora ci si accorga di aver sbagliato, è molto importante scusarsi con i giocatori coinvolti ed evitare di ripetere lo stesso errore durante il resto del torneo, anche se questo implicasse rispondere in due modi diversi alla stessa domanda. Una policy seguita agli albori di Magic voleva che l'arbitro continuasse ad aderire al ruling non corretto lungo il corso del torneo per motivi di consistenza: questo non accade più.

Mail di Scott Marshall

 

Fornire informazioni false

Un giocatore, parlando tra sé e sé ma senza rivolgersi direttamente all'avversario, rappresenta la situazione di gioco in maniera non corretta (“Non ho carte in mano, quindi non puoi far girare Nezumi Shortfang...”).

Varie opinioni sul comportamento di un arbitro che osservi casualmente una situazione simile senza essere stato chiamato; poiché in genere non è per nulla facile capire se il giocatore stia pensando a voce alta o stia cercando di trarre in inganno l'avversario; è meglio osservare la partita ed intervenire solo quando si è sicuri della situazione. Fornire a un giocatore spiegazioni riguardo al regolamento quando non lo richieda esplicitamente può dargli un vantaggio sull'avversario.

Mail iniziale

 

Quando assegnare un Game Loss

Un giocatore ha appena vinto 2-0, ma contando le carte del sideboard alla fine del match nota di aver lasciato per errore tre carte nel mazzo. Viene chiamato l'arbitro, che assegna come penalità Game Loss.

Le penalty guidelines permetterebbero di assegnare il Game Loss nel prossimo turno di svizzera del giocatore vincente, ma questo va chiaramente a scapito del perdente, che ha giocato contro un mazzo irregolare; in casi simili, quando le circostanze lo consentano, è perfettamente lecito anche cambiare il risultato del match. In questo caso, tempo permettendo, si potrebbe considerare il risultato 1-1 e far quindi giocare un terzo game, in modo da attribuire il giusto peso alla penalità senza avvantaggiare immeritatamente nessuno dei due giocatori.

Mail iniziale