Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Lista IMJ Regole – Agosto 2005
Articolo del 7-8-2005 a cura di Zanella Simone
Zanella Simone

Regolamento

 

Abilità imposta caratteristiche e Unire

Quando si unisce una magia a un’altra, il testo delle abilità imposta caratteristiche, contrariamente a quanto detto nelle FAQ, verrà copiato; quindi, un’eventuale magia cui venga unito Evermind sarà considerata blu, a prescindere dal colore della magia originale.

Messaggio di Scott Marshall

 

Imaginary Pet

Abilità come quella dell’Imaginary Pet, che hanno come condizione if you have a card in your hand, si innescheranno se il giocatore ha almeno una carta in mano. Per indicare inneschi sull’avere esattamente una carta in mano, il testo sarebbe piuttosto sul modello if you have one card o if you have only one card, per evitare ogni possibilità di confusione.

 

Nona Edizione e Aure

Con la Nona Edizione c’è stato un cambiamento negli incantesimi locali: il loro tipo non è più “Incanta [tipo]”, ma “Incantesimo – Aura”, con un’abilità statica che dice quale tipo di permanente può essere incantato (212.4).

 

Testo vecchio:

 

Unholy Strength

Enchant Creature

Enchanted creature gets +2/+1.

 

Testo nuovo:

 

Unholy Strength

Enchantment — Aura

Enchant creature (Target a creature as you play this. This card comes into play attached to that creature.)

Enchanted creature gets +2/+1.

 

Rule of Law

Magie come Rule of Law, una volta entrate in gioco, controlleranno retroattivamente il numero di magie giocate; per questo, Rule of Law stessa conterà come magia del turno.

Per Erayo, Soratami Ascendant vale la stessa regola, con l’avvertenza, però, che se venisse giocata come quarta (o comunque dopo la quarta) magia non si girerà, in quanto, essendo in pila, la sua abilità non potrà innescarsi.

 

Debolezza da evocazione

Una creatura non può attaccare o usare abilità che comprendano il tapparsi nel costo di attivazione, se non è sotto il controllo del giocatore dall’inizio del suo turno; questa regola, conosciuta come “Debolezza da evocazione”, vale non solo per l’evocazione, ma per qualsiasi cambio di controllo che possa portare la creatura a essere sotto il controllo di un giocatore durante il suo turno.

 

 

Oltre il Regolamento

 

 

Investigation e fama del giocatore

Durante un'investigation ciò che conta è essenzialmente ciò che è realmente avvenuto durante una partita/torneo. La buona o cattiva fama di un giocatore può rappresentare solo una componente decisamente minima per la decisione finale dell'head judge.

Link alla mail di Riccardo Tessitori

 

L’abilità innescata di Mana Drain e “Passo”

Le abilità innescate non opzionali che richiedono un bersaglio devono sempre essere annunciate, mentre quelle che non richiedono un bersaglio non lo necessitano. Se ad esempio nessun giocatore annuncia o ricorda l’innescarsi dell’abilità innescata ritardata di un Mana Drain, il giocatore perderà vite per mana burn se si dimenticherà di usare il mana aggiunto in riserva per effetto dell’abilità. Non sarà consentito ricostruire la giocata.

 

 

Far decidere i giocatori

Un arbitro non deve mai lasciare in un ruling la scelta ai giocatori, indipendentemente dal tipo di torneo e dal REL. La decisione di un arbitro può essere (valutata attentamente la situazione) più o meno rigida, ma niente deve essere lasciato all'arbitrio dei giocatori, per poter garantire uniformità e integrità di giudizio.

Link alla mail di Riccardo Tessitori

 

2005 da capodanno a ferragosto

Il punto sulla situazione della comunità arbitrale italiana e gli obiettivi raggiunti nella prima metà dell'anno, riassunti nell'articolo di Riccardo Tessitori:

Articolo di Riccardo Tessitori

 

 

 

Il Ruolo dell'Hj visto dal Fj

Un buon floor judge deve sapere come rapportarsi e come collaborare con il proprio head judge. La collaborazione e la comunicazione reciproca è fondamentale per tutti gli arbitri e in questa mail Fabrizio Maffei presenta le sue impressioni maturate dall'esperienza di arbitraggio con diversi head judge:

Link alla mail di Fabrizio Maffei

 

Il judge ed il suo linguaggio

Il linguaggio di un arbitro nella formulazione dei ruling e delle risposte alle domande dei giocatori è sempre una questione delicata e importante. Raggiungere un corretto approccio linguistico è fondamentale per la crescita di un arbitro. L'argomento è approfondito da Matteo Ferri in un suo interessante articolo.

 

Articolo di Matteo Ferri

 

 

Diventare ed essere arbitro di secondo livello

Con la nuova politica DCI del "Find your role" essere e diventare un Livello 2 è qualcosa di profondamente diverso rispetto al passato. Per fugare ogni dubbio e fornire un contributo prezioso anche a quei judge interessati a sapere cosa fare per proseguire nella propria carriera arbitrale Cristiana Dionisio (L2) ha scritto un articolo completo e ricco di consigli utili:

Articolo di Cristiana Dionisio

 

 

Aggiunta all’articolo sui Trick

E' stata ampia e ricca di diversi punti di vista la discussione riguardante il trick del Pithing Needle e dell'Oath, alla fine ritenuto illegale dalla comunità arbitrale.

Trick legali e illegali

 

Il giocatore A ha in gioco un Oath of Druids. Il giocatore B nel suo turno gioca un Pithing Needle nominando Oath of Druids, e passa. Il turno successivo il giocatore A dichiara di voler giocare l’abilità dell’Oath, e il giocatore B, in risposta, nella speranza che il giocatore A non sappia bene la differenza tra abilità innescata e attivata, dice “Guarda che con Needle ho nominato Oath”.

 

Oath of Druids

Enchantment

At the beginning of each player’s upkeep, if that player controls fewer creatures than any of his or her opponents, the player may reveal cards from the top of his or her library until he or she reveals a creature card. The player puts that card into play and all other cards revealed this way into his or her graveyard.

 

Pithing Needle

Artifact

As Pithing Needle comes into play, name a card. Activated abilities of the named card can’t be played unless they’re mana abilities.

 

La situazione è molto delicata. E’ vero che il giocatore B non sta fornendo informazioni false o ambigue e non sta distogliendo l’attenzione di A dall’oggetto del trick. Tuttavia è evidente l’intento di B di voler impedire un’azione legale di A, cercando di fargli pensare che Pithing Needle abbia effetto sull’abilità dell’Oath of Druids. Un trick di questo genere, compiuto in quel momento di gioco è sicuramente illegale. Il trick si potrebbe invece ritenere legale (al limite) se il giocatore B dicesse una frase del tipo “Ricordati che con Needle ho nominato Oath” alla fine del proprio turno. In pratica in questo modo il giocatore B non forzerebbe l’azione di A e non gli impedirebbe di eseguire una giocata legale nel momento in cui viene annunciata.