Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Report 2010 - PTQ Parigi - Padova
Articolo del 1-11-2010 a cura di Callegari Matteo
Callegari Matteo

Ciao carissimi!
 
Domenica 17 ottobre si e' svolto a Padova il secondo PTQ stagionale che qualifica al Magic Weekend parigino del prossimo febbraio. Il formato e' Sealed Deck di Scars of Mirrodin e ha visto prender luce terribili scontri tra i Phyrexiani e i Mirrodiani! :)
 
Organizzatore:
Tempus Fugit (Padova)
 
Staff:
Matteo Callegari, HJ
Stefano Candini, EJ
Mirko Console, FJ
Luca Beltrame, FJ
Thomas Marchiori, FJ
Eric Coppola, FJ
 
Il torneo e' stato ospitato per la seconda volta presso il Centro Sportivo Vertigo e abbiamo avuto a disposizione per tutto il giorno un campo di calcetto coperto da un pallone che ci ha protetto dalla pioggia battente. L'ambiente e' spazioso, luminoso e ben riscaldato: forse dovrei iniziare a giocare a calcetto. :)
 
Avendo 147 preiscritti, il TO si aspettava circa 150 giocatori, ma solo 122 si sono presentati pronti per aprire le fatidiche 6 bustine. Durante la costruzione dei mazzi abbiamo risistemato tutti i tavoli per permettere a tutti di giocare piu' comodi. Vi ricordo che se siete preiscritti e non riuscite a venire, cancellate la preiscrizione dal sito della Wizards, di modo che tutti gli altri giocatori possano godere di una sala piu' confortevole sin dall'inizio.
 
Abbiamo appeso in sala tre copie della prima versione degli Appunti di Viaggio per i PTQ, frutto del lavoro di Mirko, Eric e Marcello (che ringraziamo!), che ha gia' riscosso un buon successo anche dai giocatori che formavano spesso un capannello per capire come giocare al meglio alcune delle carte piu' "complesse" di questa espansione. Se non li avete ancora letti ecco il link.
 
Dopo aver avuto qualche piccolo problema con la stampante (abbiamo scoperto dopo che digeriva poco il cambio della porta USB), abbiamo dato il via al listaggio dei pool di carte alle 10,45. Data la disposizione dei tavoli in sala (3 tavoli grandi da 40 giocatori l'uno) abbiamo scelto di effettuare uno swap a cavallo allungato: con grande divertimento di tutti, i giocatori hanno passato i propri mazzi listati 4 volte a destra e 1 volta di fronte. :)
 
La costruzione e' iniziata alle 11,10 e il primo turno e' iniziato alle 11,50.
Il bianco sembra il colore piu' gettonato al momento, portando ad esaurire le Pianure nella nostra land station. Per fortuna il TO aveva un'ulteriore scatola di scorta che ha permesso a tutti di giocare il bianco nel proprio mazzo. :)
 
Il controllo liste, gestito da Thomas, ha riscontrato sette liste problematiche:
  • due giocatori hanno consegnato la propria lista dopo il termine del tempo di costruzione e hanno ricevuto un Game Loss per Tardiness.
  • due liste erano senza nome (mi raccomando, scrivete sempre SUBITO il vostro nome e cognome non appena ricevete il mazzo da costruire!).
  • due liste avevano 39 carte segnate nella colonna "Giocate": una ha ricevuto un Game Loss, l'altra e' stata downgradata a Warning perche' la carta mancante era l'unica terra non base listata nella colonna "Total" e nella casella del totale a fine colonna era riportato un 1 (era quindi evidente quale fosse la carta mancante nella lista).
  • in una lista erano segnate SOLO le terre base giocate e nessuna spell... attenzione: un PTQ non e' come un PreRelease dove puo' non essere richiesto di listare il mazzo giocato!
 
Il team Deck Check, gestito da Eric, ha effettuato 7 Deck Check durante la giornata controllando quindi il 12% dei mazzi in sala. E' stato assegnato un Game Loss perche' un giocatore ha presentato un mazzo di 39 carte (ha perso una delle ricercatissime Pianure), mentre nessun problema con le bustine che sono sempre state nuovissime.
I turni sono volati piuttosto in fretta, grazie sia alla velocita' del formato che al buon lavoro svolto durante le procedure di fine turno gestite da Luca. A partire dal secondo turno ci sono stati diversi drop di giocatori poco soddisfatti del loro pool, che hanno trovato modo di rifarsi nei 4 booster draft che sono stati organizzati a partire dalle 15,00.
 
Alle 18,35 abbiamo terminato la svizzera, il draft e' iniziato 5 minuti dopo e la finale giocata e' terminata alle 22,00 in punto con la vittoria di Alter Sadovnic (mazzo WR) su Simone Giovannetti (mazzo UR), che arriva in finale nonostante avesse ricevuto un Game Loss ai quarti per non aver listato correttamente le carte draftate. Complimenti ad Alter e, mi raccomando, rappresenta degnamente l'Italia in Gallia! :)
 
Durante la giornata abbiamo avuto diversi casi interessanti dei quali
vorrei avere il vostro parere:
 

 
1- Dopo aver perso il secondo game, Davide mescola e presenta il mazzo all'avversario che lo mescola a sua volta. Davide prende la prima carta del mazzo in mano (sta pescando le 7 carte iniziali) e in questo momento si accorge che 1 carta e' rimasta sul tavolo dal game precedente. Chiama immediatamente un arbitro.
Come vi comportate?
 

 
2- Riccardo controlla un Glint Hawk equipaggiato da Sylvok Lifestaff. Diego decide di uccidere il falco molesto con un Turn to Slag. Riccardo puo' guadagnare 3 vite?
 


3- Cristiana controlla un Perilous Myr e lancia un Oxidda Scrapmelter
bersagliando il proprio Myr con la sua innescata. Decide quindi di
infliggere gli ultimi 2 danni a Luca bersagliandolo con l'innescata del
Myr. Luca non desiste e vuole lanciare Soul Parry bersagliando il Myr.
Glielo lasciate fare?


 
Concludo ringraziando lo staff, i giocatori e l'organizzatore per averci
permesso di passare una bella giornata con tanti amici. :)
 
Ci vediamo a Bologna?