Articoli
Attenzione: questo articolo è stato scritto oltre 1 anno fa! Alcuni contenuti potrebbero essere obsoleti.
Report 2010 - PTQ Amsterdam - Napoli
Articolo del 12-5-2010 a cura di Tessitori Riccardo
Tessitori Riccardo

PTQ AMSTERDAM 02/05/2010

Tournament Staff:
Head Judge Riccardo Tessitori 5
Organizer Nunzio Franco
Judge Cristiana Dionisio 3
Judge Daniele Monterisi 2
Judge Marco Soranno 1
Judge Fabio Ivona 2
Judge Donato Del Giudice

Domenica 2 maggio è iniziata la stagione Standard (che qualifica per il Pro Tour Amsterdam di settembre), con due PTQ in contemporanea: Napoli e Bologna.
Il torneo di Napoli si è svolto all'interno della fiera Comicon; sarà stato la fiera, sarà stato per il Napoli che giocava in trasferta, sarà stato per la possibilità di giocare i giganteschi Eldrazi (indovinate quale Calvo giocatore aveva Emrakul nel mazzo ^__^)... questo PTQ Napoli ha avuto più partecipanti del solito (131) e abbiamo giocato otto turni + Top8.

L'inizio delle iscrizioni è stato ritardato di circa mezzora; essendo il torneo all'interno di una fiera con un costo di ingresso, l'organizzatore ha dovuto gestire dei "turni di ingresso" per fare in modo che i giocatori del PTQ avessero accesso gratuito (GRAZIE ^__^).
Per il ritardo dell'apertura iscrizioni, per la mia enorme facilità ^__^ nel capire i cognomi napoletani di chi non era preiscritto nel casino della fiera e per l'arrivo di alcuni giocatori dopo che erano stati appesi i pairings del primo turno, l'inizio del torneo è stato ritardato di quasi dieci minuti, recuperando comunque buona parte del ritardo iniziale.
Per velocizzare le iscrizioni e per non pagare il sovrapprezzo (2 euro in questo caso), vi ricordo di preiscrivervi ai PTQ sul sito wotcservice.
Vi ricordo anche di cancellare la vostra preiscrizione se decidete di non venire al PTQ, in modo da non pagare sovrapprezzi ai succssivi PTQ; alcuni organizzatori hanno quest'anno iniziato a "multare" i giocatori che non hanno annullato la preicrizione.
In questo PTQ il numero di giocatori che non si sono presentati è stato di 13 su 110, poco più del 10%.

Liste irregolari
Il numero di liste irregolari (meno di 60 carte di mazzo o 16 carte di side) è stato di 10, circa il 7% del totale, che è una percentuale molto più alta del solito.
Le penalità per lista irregolare vengono (quasi) sempre assegnate al secondo turno; le penalità vengono inserite direttamente nel reporter, senza segnarle sui foglietti dei risultati (che vengono consegnati al tavolo sempre dopo che sono state assegnate le penalità).

Una side irregolare?
tra un turno e l'altro, un giocatore è venuto a contollare cosa aveva segnato per la side e ha scoperto di aver segnato una carta sbagliata (o, per lo meno, una carta che non aveva nel side); dato che la lista era regolare, ha dovuto sostituire la carta presente nella sua vera side per la carta che aveva segnato per errore; il fatto che avesse una side non corrispondente alla lista negli incontri precedenti non ha portato a penalità, dato che gli incontri si erano già conclusi; nel caso in cui il giocatore non fosse stato in grado di trovare la carta mancante, avrebbe giocato con 14 carte di side, senza ricevere penalità.

Stampanti e cartucce
Ebbene si, questa volta eravamo senza cartuccia di riserva per la stampante!
Nel quarto turno siamo riusciti solo a stampare i pairings (e solo perchè il numero del tavolo era tutto a sinistra della pagina, ottenendo numero del tavolo e prime quattro lettere del cognome ^__^) e abbiamo chiesto ai giocatori di farci sapere i risultati degli incontri al tavolo del computer; il vincitore aveva la responsabilità di comunicare il risultato.
Nel quinto turno, Daniele Monterisi ha scritto a mano tutti i foglietti dei risultati (per fortuna, erano rimasti solo 40 tavoli).
Dal sesto turno in poi è arrivata un'altra stampante.

Un ritardo senza Game Loss
Il sesto turno è terminato circa sei minuti prima della fine dei 50 minuti, abbiamo appeso i pairings del settimo turno e abbiamo dato il via al turno.
Un giocatore (dei tavoli alti) non era presente e ha ricevuto la penalità prevista per il ritardo; quando è arrivato ha presentato come motivazione "Avevo chiesto quanto mancava al prossimo turno e mi è stato detto X minuti"; dopo aver controllato i tempi e aver chiesto conferma all'arbitro che aveva dato la riposta, ci siamo accorti che il settimo turno era iniziato prima della fine dei 50 minuti del sesto turno, quindi in anticipo.
Il Game Loss è stato quindi annullato, perché il gicoatore è ritornato in sala torneo entro i tempi che gli erano stati comunicati dagli arbitri.

L'ultimo turno ha avuto più di un quarto d'ora di ritardo per l'ultimo tavolo che decideva i Top8 e i quarti di finale sono iniziati alle 18 e 50.
Il torneo è terminato alle 21 circa, con la qualificazione di Simone Locatelli.

Ciao a tutti :)